sabato 21 dicembre 2013

Giusto in tempo

Giusto in tempo.
Per augurarvi buone feste;
per ripetervi che non importa se il panettone finisce su fianchi e gambe;


Giusto in tempo.
Per parlare a cuore aperto, per chiedere scusa, per dare un abbraccio.
Per un sorriso, per fare un regalo inaspettato, per accendere le luci dell'albero.



Diamo inizio alla vacanze.
Alle giornate sul divano e alle tazze di cioccolata fumante.
Al letto perennemente in disordine e alle mani ghiacciate.


Diamo inizio alle vacanze.
Al bacio sotto il vischio e alle passeggiate sulla neve.
Agli sguardi assonnati e la testa piena di sogni e progetti per l'anno nuovo (che-si-sa-la-palestra-è-sempre-il-mio-primo-obbiettivo)


Diamo inizio alle vacanze.
Ai biscotti integrali immersi nel latte, alla voglia di amare e tornare bambini.
Alle decorazioni troppo appariscenti in città alla festa di Capodanno.


Perchè si sa, la puntualità non è mai stata il mio forte e dopo una doccia calda, due aspirine e la serenità di una donna in piena fase pre-mestruo, posso andare a fare shopping.
A pochi giorni da Natale.